Crea sito

Beppe Grillo al Parlamento Europeo spara a zero sull’Italia

| 28 giugno 2007 | 0 Comments

Beppe Grillo si è presentato ed ha parlato davanti all’aula piena del Parlamento Europeo. La gente dagli sguardi pareva interessate, anche se mi chiedo quanti fossero gli italiani andati a sentirlo al parlamento visto che il 90% era senza auricolare per la traduzione (potete notarlo dal video) e non penso sapesse l’italiano però rideva alle sue battute! A parte questo è interessante il nomignolo dato da Grillo a Berlusconi, lo chiama lo “Psico Nano” 😀 Dallo stralcio si sente parlare veramente poco ed il volume è abbastanza basso, ma su quello che ha detto, ovvero niente più capi di governo se hanno fatto più di due legislazioni e vietare l’accesso ai politici pregiudicati alla politica, ci credo poco. I prestanome sono sarebbero tantissimi e queste due cose non risolverebbero nulla. Il sistema è da cambiare radicalmente, non da apportare solo piccole e insignificanti modifiche come quelle sopra citate. Se andasse via Berlusconi ci sarebbe Fassino, se andasse via Prodi, ci sarebbe (che ne so) Rutelli. Prima cosa da fare sarebbe da mettere come in Francia, l’elezione diretta del capo del governo. Niente giochi di partito ne alleanze ne soldi che passano da una parte all’altra. Solo le persone che vanno e votano, un po’ come si fece per il referendum sulla monarchia. In questo modo le persone si sentirebbero più importanti sapendo che il loro voto conta VERAMENTE per il risultato finale. Poi una drastica diminuzione dei ministeri e dell’entourage. Troppa dispersione ha sempre fatto male. Ultima cosa, proporrei un controllo diretto dei bilanci italiani (ed anche degli altri paesi) da parte della comunità europea, a scadenza semestrale ed i “controllori” non dovrebbero mai appartenere per più di 2 volte di seguito allo stesso stato e mai dello stato da controllare. Questi bilanci dovrebbero essere tenuti chiusi (tenuti all’estero e sotto controllo da guardie) ed aperti solo al passaggio di cariche al nuovo governo, per avere una voce il più imparziale possibile sulla gestione dello stato. Pensate che bello! Ogni legislazione avremmo i bilanci nero su bianco da consultare per sapere chi è più ladro dell’altro e chi votare e chi no e non basandosi su pure supposizioni o vecchi rancori (comunisti e fascisti).

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Related Images:

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Category: Senza categoria

About the Author ()

Leave a Reply