Crea sito

Centro per l’Impiego di Torino – Seconda Giornata

| 17 gennaio 2013 | 1 Comment

TorinoOggi è stata la seconda giornata al Centro per l’Impiego di Torino SUD. Partenza da casa ore 6.30 per stare fuori dagli uffici prima delle 7.30, ovvero la presunta ora della consegna dei numeri. Io e la mia ragazza siamo arrivati davanti all’ingresso intorno alle 7.00. Davanti alla porta erano già presenti una cinquantina di persone (alcuni addirittura lì dalle 4.00!). I minuti passano e la gente, man mano che si avvicinano le 7.30, aumenta sempre di più. Ci sono stati dei momenti in cui ho avuto l’impressione di stare ad aspettare un pranzo davanti alla mensa della caritas invece che stare lì per poter aggiornare il mio stato lavorativo. Quando eravamo ormai una ottantina e passa di persone, appare la guardia giurata che spiega, attraverso la grata della porta e senza aprire, come funziona la cosa dei numeri:

  • la guardia giurata posizionerà un distributore di numeri di carta nell’ingresso dell’ufficio
  • i numeri vanno presi inserendo il braccio nella grata e tenendo la macchinetta ferma con l’altra per non farla cadere a terra
  • se la macchinetta cade a terra è inutile suonare il campanello o bussare, nessuno aprirà ne la rimetterà su e tutti i rimanenti saranno senza numero
  • il numero serve solo per la coda all’esterno e non da nessun diritto all’interno degli uffici (in pratica serve solo per avvicinarsi all’ufficio informazioni)
  • rispettare il numero sta solo al nostro buon senso (per evitare risse a quanto pare già successe in passato)
  • i numeri sono solo circa 200, finiti quelli sono finiti i posti nella giornata
  • una volta preso il numero si può fare quello che si vuole ma si deve essere nuovamente davanti all’ingresso per la 8.45, altrimenti si perde il posto

Una volta preso il nostro caro B77 (il nostro numero) alle 7.30, ce ne siamo andati ad in un bar lì vicino a fare colazione e cercare di passare l’ora ed un quarto mancante. Ho apprezzato il proprietario di un bar della via che passava distribuendo (a noi poveri sfigati in PREcoda) i volantini con le offerte: caffè + brioche 1.50€, cappuccino + brioche 1.80€. Animo imprenditoriale che si affaccia nella disperazione:P

Alle 8.45 eravamo nuovamente davanti all’ingresso. E’ uscita la guardia giurata ed ha spiegato qualcosa di incomprensibile a grande e media, distanza mentre i pochi ultimi “fortunati” riuscivano a prendere gli ultimi numeri dalla macchinetta prima del “sequestro preventivo” della stessa da parte della guardia. Giornata fortunata, eravamo solo 130 circa in coda! Si  reinizia con la coda, sempre all’esterno seguendo i numeri presi 1 ora e mezza prima. Pochi minuti e siamo entrati finalmente (scavalcati da pseudomamme incinta senza numero ne pancia e donne con bambini piccoli arrivate alle 9 in punto). Venti secondi di ufficio informazioni e le restanti 2 ore e mezza di attesa per 22 numeri fino al nostro.

Gli unici fattori positivi sono due, uno la guardia giurata che almeno era simpatica e si dava da fare in quella boglia infernale per miglirare la situazione, due c’erano le macchinette del caffè all’interno, che, se non avessi avuto mal di pancia dalle 7, magari avrei anche utilizzato volentieri!

Se vi tocca andare lì, lasciate ogni speranza o voi che ANDATE! ;D

Link alla prima parte dell’articolo

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Related Images:

Tags: , , ,

Category: Notizie

About the Author ()

Leave a Reply