Crea sito

L’Inutilità della maturità

| 20 giugno 2007 | 0 Comments

Ma mi spiegate a cosa serve l’esame di maturità? Non ne capisco l’utilità! Passano (se non si viene bocciati prima) 13 anni di scuola prima di questo esame. Diciamo che se ne è avuto abbastanza di tempo da parte di maestri e professori per decidere se si deve passare o no! Poi se contiamo il fatto che le scuole a cui ci si iscrive, da qualche anno, richiedono sempre i documenti al ciclo scolastico precedente, ogni scuola superiore sa esattamente la situazione scolastica attuale e precedente di ogni singolo studente (al giorno d’oggi anche gli asili devono compilare un modulo descrittivo dell’alunno da consegnare alla scuola elementare futura). L’esame di maturità io non lo vedo che come uno sberleffo agli studenti.
Io ormai l’ho passato dalla bellezza di 7 anni, ma ancora oggi quando vedo al tg che sono state fatte le prove scritte o orali, mi viene un nodo allo stomaco. L’esame di maturità non è altro che una prova (che dal mio punto di vista) dovrebbe essere più formale che effettiva. Ci sono ragazzi che si sono suicidati per la maturità, ci sono ragazzi che sono caduti in depressione per la maturità e ci sono ragazzi come me ed il 90% di quelli che l’ha fatta, che ancora oggi hanno gli incubi sulla maturità. Una delle cose più ridicole è che esista l’ammissione alla prova e questo la dice lunga! Se non si viene ammessi significa che si è stati bocciati per ovvi demeriti scolastici (nulla da eccepire su questo) ma uno si fa il culo a capanna, passa l’anno, arriva alla maturità e… mettiamo che gli va male? E’ successo ad un mio compagno di scuola che era particolarmente lento e timido! Ammesso alla prova e segato alla matura. C’è davvero bisogno di uno stress del genere per i giovani d’oggi? Mah… Il fatto di averla fatta noi, non da il diritto di farla rimanere dicendo: “Se l’abbiamo fatta noi, potete farla anche voi!”. Partendo da questo presupposto tutte le riforme che sono state fatte nei secoli non sarebbero mai state fatte (e non mi riferisco al ciclo scolastico ma a cosette come il voto alla donna). Non parliamo poi delle scuse tipo “E’ la prima vera prova che un ragazzo affronta per diventare adulto”, perfavore queste stupidaggini lasciatele ai bambini nella culla. Siamo ina una società dove ci sono ragazzi che a 16 anni lavorano e ragazze che a 14 anni hanno un bambino quindi di pazienza e prove ne hanno già affrontate.
Avete deciso che l’età minima di abbandono della scuola fosse alzata ma a che pro? Avete creato una marea di persone che cercano un titolo di studio senza magari nemmeno volerlo! Avete “aumentato il livello di istruzione media”. Secondo voi. Provate a fare una discussione con un ragazzino qualsiasi di 15-16 anni e chiedetegli una cosa qualsiasi, tipo se sa dove si trovava Cartagine (cosa che si dovrebbe studiare in Storia), vedrete che l’unica risposta che riceverete sarà un “Boh” o cose molto meno educate. A questo punto io vi rispondo come farebbe il grande Antonio De Curtis! Ma mi faccia il piacere!

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)
L'Inutilità della maturità, 10.0 out of 10 based on 1 rating

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Category: Senza categoria

About the Author ()

Leave a Reply