Crea sito

Come calcolare l’interesse di una linea vincolata di un Conto Deposito

| 13 gennaio 2012 | 1 Comment

Simbolo dell'EuroPer mesi mi sono chiesto quale calcolo vi fosse dietro la percentuale d’interesse offerta dai conti deposito. Non so se ci avete mai fatto caso ma la percentuale di tasso d’interesse scritta non si avvicina nemmeno lontanamente a quella che poi si ottiene investendo il denaro per il tempo stabilito e questo per due semplici motivi che si possono leggere più o meno chiaramente fra le righe delle offerte. Il primo (e più facilmente comprensibile) è che il tasso di interesse dichiarato è quasi sempre lordo. Questo significa che al tasso dichiarato c’è da sottrarre il 20% di tassazione da parte dello Stato, ad esempio 3.15% lordo, significa 2.52% netto. Il calcolo da effettuare è il risultato di una semplice proporzione, ovvero

(TASSO LORDO / 100) * 80

come nell’esempio fatto precedentemente:

(3.15 / 100) * 80 = 2.52

Il secondo motivo invece è più difficile da capire. Se si legge bene questo tipo di offerte c’è sempre scritto che il tasso di interesse è giornaliero. Questo logicamente non significa che ogni giorno si prenda il TOT % di interessi sulla cifra vincolata. E allora cosa significa? Devo dire che ci ho messo 1 oretta a capire quale operazione vi fosse nascosta dietro ed il fatto che la tassazione sia passata dal (1 gennaio 2012) dal 27% al 20% non mi ha affatto semplificato il controllo dei miei calcoli. Procediamo con un esempio di nuova tassazione al 20%:

GIORNI DI VINCOLO * (((TASSO LORDO / 100) * 80) / 365) *(IMPORTO VINCOLATO / 100)

ad esempio vincolando 500 euro per 6 mesi al 3.15 di interesse lordo il calcolo sarebbe così

182* (((3.15 / 100) * 80) / 365) * (500 / 100)

e meglio semplificando con il calcolo fatto sul TASSO NETTO precedentemente…

182* (2.52 / 365) * (500 / 100)

che viene 6.28 euro

Questo calcolo va bene per una linea vincolata aperta dal 1 gennaio 2012 come abbiamo detto, ma se abbiamo una linea vincolata aperta nel 2011 ed in scadenza nel 2012?

Il calcolo è relativamente semplice, basta riutilizzare il calcolo effettuato qui sopra cambiando il coefficente da 80 a 73. Facciamo un esempio:

Abbiamo aperto una linea vincolata per 6 mesi da 500 euro al 3.15 di interesse lordo il 17/09/2011 e la scadenza è fissata al 17/03/2012

Prima di tutto c’è da calcolare il numero di giorni dall’apertura fino al 31 dicembre 2011 (ultimo giorno della tassazione al 27%) e dopo quelli dal 1 gennaio 2012 alla scadenza (tassati invece al 20%)

Giorni dal 17/09/2011 al 31/12/2011:106

Giorni dal 01/01/2012 al 17/03/2012: 77

per calcolare i guadagni del 2011 si farà il calcolo con il coefficente 73:

106* (((3.15 / 100) * 73) / 365) * (500/100)

ovvero 3.339 euro

mentre per i guadagni del 2012 si userà il coefficente 80

77* (((3.15 / 100) * 80) / 365) * (500/100)

ovvero 2.658 euro

In ultimo sommiamo i risultati delle due operazioni ed otterremo gli interessi totali a cavallo dei due anni

3.339 + 2.658 = 5.997 euro

Spero che sia tutto chiaro, e soprattutto ci abbiate capito qualcosa!

Bye Bye;D

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +6 (from 6 votes)
Come calcolare l'interesse di una linea vincolata di un Conto Deposito, 10.0 out of 10 based on 2 ratings

Tags: , , , , , , , , ,

Category: Notizie

About the Author ()

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Luca scrive:

    Ciao , vorrei segnalarti il sito http://contocalc.com che permette il calcolo degli interessi netti e lordi sui conti deposito.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)

Leave a Reply