Crea sito

I servizi di photoalbum online messi a rapidissimo confronto

| 19 maggio 2009 | 0 Comments

Anni e anni fa, dopo aver comprato la mia prima macchina fotografica, mi resi conto che il problema più grande era quello dell’immagazzinazione, conservazione e catalogazione delle foto. Con gli anni furono offerti dei servizi di condivisione di foto digitali gratuiti e nacquero dei veri e propri colossi del settore quali Flickr, Panoramio e Photobucket.  Panoramio successivamente venne acquistata da Google che impose dei limiti di spazio al servizio. Io che ero iscritto a Panoramio, appena lessi i nuovi limiti di spazio e di scelta delle immagini per la visualizzazione su Google Earth decisi di lasciarlo stare. Con il passare del tempo anche gli altri siti imposero delle regole sempre più vincolanti e introdussero gli account pro a pagamento. Ora finalmente, dopo aver vagato per questi tipi di servizi ne ho trovato uno che ha deciso di andare controcorrente, Zooomr, che prima aveva dei limiti, li ha tolti lasciandoci la libertà più assoluta. Sono stato a leggere le condizioni contrattuali sia della versione Free che della versione Pro e le differenze sono quasi nulle e soprattutto non vanno a discapito della qualità. L’introduzione da parte di Flickr e di Photobucket di una dimensione massima ha creato un sostanziale abbassamento della qualità del servizio sia per i visitatori che si trovano immagini “minuscole” che per i fotografi che non vedono appagata la propria ricerca della qualità nel dettaglio. Altre cose che hanno distrutto letteramente questo tipo di servizi è stata la quantità di spazio e banda mensili o totali. Dare 2 Gb ad un fotografo di oggi è un po’ come dargli una scheda di memoria e pure di piccole dimensioni…

Per il resto l’ultima chicca a cui tutti si stanno omologando è la referenzazione delle persone all’interno delle foto e la geolocalizzazione. L’unico ad avere entrambe le cose è Zooomr anche se la geolocalizzazione risulta troppo macchinosa per i miei gusti. La velocità di upload risulta più o meno la stessa per tutti i siti mentre la coda di file risulta migliore, come numero massimo, in Flickr.

images

Date una occhiata a Zooomr, anche solo per provarlo. Non ve ne pentirete! 😉

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Category: Informatica

About the Author ()

Leave a Reply