Crea sito

Torino e quei fasci littori risparmiati dalla storia

| 30 marzo 2009 | 0 Comments

balbisIeri stavo fotografando il Ponte Balbis per l’ennesima volta ed ho notato un particolare che mi era sempre sfuggito per via della mia vista e delle cattive condizioni in cui versa quello che ho osservato. Su due campate delle tre esistenti sono presenti due grossi fasci littori in oro. Il ponte Balbis fu eretto fra il 1926 e il 1927 e inaugurato per il decennale della vittoria nella Prima Guerra Mondiale nel 1928 intitolandolo a Vittorio Emanuele III. Il problema di un ponte più a Sud del Principessa Isabella si era già posto agli organizzatori dell’Esposizione Universale del 1911 che decisero di creare una passerella provvisoria in legno, ma non nella stessa posizione dell’attuale ponte. Cercando fra i documenti dell’epoca, ho trovato segni di una discussione ufficiale fatta fra gli architetti di Torino in cui si proponeva un aumento di fondi per aumentare la stabilità del ponte provvisorio e lasciarlo per qualche anno ma poi non ne venne fatto nulla e dovettero appunto passare altri 17 anni prima di vederne uno stabile nella zona. Il ponte attuale costruito in cemento armato su disegno di Giuseppe Pogatsching, vennè costruito dall’impresa Porcheddu, molto conosciuta a Torino per la costruzione della quasi totalità delle strutture in calcestruzzo dell’epoca. fregio_fascioNel 1945 il nome del ponte venne cambiato in Franco Balbis, membro del CLN dal 1943, fucilato al Martinetto dai Nazifascisti. Credo che se lo sapesse che sul ponte dedicato alla sua morte per la lotta al nazifascismo ci sono due fasci littori come fregi, si rivolterebbe nella tomba. Da quanto si può osservare, nell’ultimo restauro del ponte effettuato qualche anno fa, è stato solo riverniciato e i fregi tutti rimessi a posto tranne i due fasci che sono stati lasciati nelle condizioni in cui ancora oggi versano, ottanta anni dopo la loro creazione. I medaglioni con il toro e la croce sabauda, invece, sono stati restaurati ed appaiono in tutto il loro splendore. Possibile che quando intitolarono il ponte a Balbis nessuno se ne accorse? Misteri italiani… o forse solo la solità superficialità del comune di Torino.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: -2 (from 2 votes)

Related Images:

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Category: Notizie

About the Author ()

Leave a Reply