Crea sito

La misteriosa casa dei Winchester

| 9 marzo 2009 | 0 Comments

winchester_mystery_house1Tutti conoscerete il famoso Winchester, il fucile a ripetizione che si vede in tutti i film Western americani. Quando Oliver Winchester, il fondatore della famossima fabbrica di armi, morì, il figlio William Wirt prese le redini dell’azienda. La sfortuna volle che dopo un solo anno anche lui morisse dopo aver contratto la tubercolosi. A questo punto, nel 1881, il 50% della società passò alla moglie Sarah che, da sola, si trovò una diaria di circa 1.000 dollari (più di 17.000 euro di oggi). Sarah era considerata all’epoca un po’ strana. Cambiò città perchè venne convinta da una medium di essere perseguitata dagli spiriti degli uomini uccisi con i fucili della sua fabbrica. La sensitiva disse anche che gli spiriti volevano che la sua nuova casa fosse ad Ovest e che la sua costruzione non avrebbe mai dovuto interrompersi fino alla sua morte. Sarah, nel 1884, acquistò una casa di 8 stanze ancora in costruzione in California (ora territorio di San Josè) e fin da subito iniziò il suo miglioramento e ingrandimento. Ogni singolo giorno per 38 anni senza pausa, gli operai lavorarono all’ampliamento. Un terribile terremoto, che nel 1906 colpì la California, fece dei danni alla casa, ma nemmeno in quel caso lei volle che gli operai si fermassero per troppo tempo a riparare i danni provocati dal sisma, la costruzione doveva proseguire. Il 5 settembre del 1922 Sarah morì ed i lavori si interruppero improvvisamente lasciando incomplete alcune parti dell’edificio. Al momento dell’interruzione dei lavori, non contando le parti di casa collassate nel terremoto, erano presenti circa 160 stanze di cui 40 camere da letto e 2 sale da ballo. Fra i dettagli riguardanti l’edificio, erano presenti 10.000 finestre, 47 camini, 3 ascensori, 2 piani sotterranei, 17 camini e 650.000 metri quadri di giardino. L’edificio contiene numerose curiosità costruttive fra le quali scale che finiscono nel nulla, porte che si aprono su muri chiusi e scale costruite a rampa per permettere alla donna, con problemi di deambulazione, di muoversi ovunque. Dopo la morte della donna la casa fu svuotata dell’arredo e messa in vendita. Per portare via tutto si impiegarono 6 settimane e mezzo con 8 trasporti giornalieri. Fra gli oggetti, oltre che nella casa, erano presenti molti riferimenti al numero 13, altra cosa da cui era assessionata. Anche i candelabbri a 12 bracci vennero fatti modificare per averne 13.  Dagli anni 70 i nuovi proprietari della casa l’hanno aperta al pubblico con tour guidati a pagamento (girarci da soli sarebbe quasi impossibile contando che anche alla servitù, per orientarsi, veniva fornita una mappa). Il costo complessivo della casa si aggirò intorno ai 5.5 milioni di dollari di inizio secolo, ovvero circa 55 milioni di euro di oggi.

P.S. Naturalmente si dice che la casa sia infestata dagli spiriti.

Sito ufficiale: http://www.winchestermysteryhouse.com

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.5/10 (4 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)
La misteriosa casa dei Winchester, 8.5 out of 10 based on 4 ratings

Related Images:

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Category: Notizie

About the Author ()

Leave a Reply