Crea sito

Film – 1408

| 25 novembre 2007 | 0 Comments

Uscito nelle sale cinematografiche italiane ieri, da una boccata di vita al genere horror. Dopo i film “The Others” e “Il Sesto Senso”, non si viveva più da anni una atmosfera angosciante degna di un film dell’orrore propriamente detto. Tratto da un soggetto di Stephen King, il regista dimostra un sapiente uso nella suddivisione del tempo e del senso di angoscia sempre crescente fino all’esplosione che sfocia in puri e vecchi attimi di terrore nello spettatore. Personalmente ne consiglio la visione in ore notturne e in solitudine per non perderne i dettagli, molto importanti in questo film. La claustrofobia legata all’angoscia accompagna per quasi tutta la durata, per poi scadere, però, negli ultimi 30-35 minuti di film con scene palesemente in contrasto con la prima metà, quasi come fosse stato un altra persona a scrivere la storia o King ne avesse voluto affrettare la fine per poca fantasia. Nel finale, però, si riconosce il guizzo che contraddistingue i racconti di King, riportandoci sulla giusta strada e facendo quasi dimenticare quei 30 minuti di ilarità e poca tensione che lo hanno preceduto. Non fosse stato per questa fase finale discendente e troppo simile a mille altri titoli del genere usciti e quel buonismo all’americana che ci accompagna in tutte le commedie dei giorni nostri, questo titolo sarebbe potuto diventare un metro di paragone per il futuro. Buona interpretazione dell’attore Samuel L. Jackson, anche se troppo breve per assaporarne a pieno la presenza, interpretando un personaggio secondario della trama. John Cusack, il protagonista, se la cava egregiamente, anche se personalmente la morfologia del suo viso ritengo non si addica al genere horror per via della sua poca caratteristicità. Per quanto riguarda la trama, uno scrittore di guide ai posti infestati, dopo aver visto la sua vita distrutta dalla perdita della figlia, viene a conoscenza dell’esistenza di una camera infestata all’interno di un albergo di New York e decide di andarci a passare una notte… Voto 7.5/10 (non fosse stato per quei 30 minuti gli avrei dato 9/10)

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 7.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Film - 1408, 7.0 out of 10 based on 1 rating

Related Images:

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Category: Senza categoria

About the Author ()

Leave a Reply